Opera originale: UNICEF Italia
Anno di produzione: 2014
Adattamento teatrale e Regia: Alessandro Gatto
Protagonisti: Sabrina Chiozzotto, Filippo Fossa, Mario Di Fonzo
Fascia di età: dai 3 anni
Durata: 50 minuti
Tipo di allestimento: Teatro d'attore, di figura e d'ombre
  L'Isola degli Smemorati
Trama dell'opera: Alcuni bambini scampano ad un naufragio ed arrivano fortunosamente su di un'isola molto particolare che, a fronte di una natura ricca e generosa, presenta un triste retro della medaglia: gli esseri umani che la abitano da lunghissimo tempo si sono completamente dimenticati dell'infanzia e dell'adolescenza negandone l'esistenza stessa e, soprattutto, negando i diritti sanciti dalla Convenzione UNICEF nel mondo. I bambini si trovano, così, costretti ad affrontare una situazione surreale in cui vengono trattati alla stregua di piccoli animali che non hanno mai voce in capitolo. Riportare la situazione alla normalità sarà un compito arduo che dovrà essere condiviso non solo dai personaggi dello spettacolo, ma anche dalla platea dei giovani spettatori.

Note: da una delle più importanti opere italiane per l'infanzia arriva, per la prima volta a teatro, una straordinaria proposta che fonde, in una perfetta simbiosi, crescita educativa e solidarietà all'interno di un contenitore di prestigio promosso da importanti partner italiani - tra cui, in primis, UNICEF Italia - che, in questo modo, si propongono di attuare una forte opera di sensibilizzazione in occasione dei 25 anni dell'approvazione della "Convenzione dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza" da parte dell'O.N.U.. In questo preciso momento storico quale argomento può essere più importante di una profonda riflessione sui Diritti dei nostri bambini e adolescenti all'interno di una società dai contorni e confini sempre meno definiti e sempre più vacui e "pericolosi"? Da questa valutazione nasce un preciso progetto che spinge a riflettere, a comprendere, a ricordare per non dimenticare e che promuove la tutela dei minori affinché ognuno di loro possa e debba avere un proprio ruolo nel mondo. Un'iniziativa su scala nazionale fortemente tutelata nonché condivisa da centinaia di Istituti scolastici e Associazioni italiane, concepita affinché il Teatro non sia più soltanto un mezzo di spettacolo, ma di crescita umana dai precisi connotati socio-pedagogici.

  RICERCA
  PRIMO PIANO
Copyright © 2012 Teatro Stabile di Grosseto - All rights reserved
  AUDIZIONI
Clicca per maggiori informazioni
- la scheda -